L’Arte che Cura

 

Light Touch del Lido - 8 maggio 2017
Light Touch del Lido – 8 maggio 2017

Oggi ci troviamo a inaugurare il nuovo Centro Medico, Light Touch del Lido, uno spazio innovativo pensato come un palcoscenico di cura in cui si armonizzano gli aspetti migliori della tradizione medica con quelli della più attuale innovazione tecnologica; lo spazio è stato pensato e progettato con l’idea di creare un ambiente al servizio della bellezza. Si tratta di una bellezza ricercata nelle finalità dei trattamenti proposti e nelle sensazioni che l’utente percepirà all’interno della struttura.

Un carattere unico e innovativo della proposta di Light Touch del Lido è il recupero, in chiave moderna della visione Ippocratica delle corrispondenze simpatiche tra “umori” corporei e “modi” presenti nello spazio in cui viviamo; la bellezza a volte non la vediamo ma la possiamo udire o cantare come facevano gli antichi trovatori provenzali; lo spazio diventa così una unica cassa risonante di particelle, di onde elettromagnetiche che trascendono il confine tra ciò che è il limite corporeo e ciò che rappresenta l’ambiente esterno. E’ facile, immersi in una atmosfera colta e bella, farsi trascinare in uno spazio denso di simboli; un ambiente ricco di contenuti artistici in cui la bellezza appaga. Dipingere, danzare, comporre, suonare sono attività nelle quali tutti i nostri sensi vengono stimolati; ciò che proviamo si traduce nella produzione artistica di linee, tratti, colori, movimenti, suoni di variabile intensità e qualità.

L’espressione artistica diventa una rappresentazione simbolica del nostro mondo interiore e delle modalità che usiamo per proiettare la realtà interna al mondo esterno. La fiducia nelle virtù terapeutiche delle arti. La musica che risana. L’Arte che cura. Arte come capacità di suscitare e veicolare emozioni vincolate alle manifestazioni artistiche, dalla musica alla pittura, alla poesia, al teatro. Arte che diventa sottile fascio di luce coerente, monocromatica, sintonica con le cellule del nostro corpo; una luce che cura, ringiovanisce, cancella le scorie del passato, promuove la rigenerazione.

Il Centro Medico, Light Touch del Lido è anche spazio in cui vive la comunicazione e il dialogo tra medico e paziente; una relazione che supera la ricerca spasmodica del falso e crede che un equilibrio armonioso con il mondo esterno sia possibile, rinnegando il caos che produce malattia; la salute come equilibrio degli umori, la malattia come alterazione della armonia.

La bellezza delle forme, le forme che ispirano emozioni, la bellezza che produce turbamento, la luce che modella i canoni estetici a cui aspiriamo; quale bellezza ? Quella della Venere dormiente del Giorgione, distesa e appagata o quella di Urbino di Tiziano, dallo sguardo velato e malizioso. Scrive Friedrich Nietzsche nei suoi frammenti postumi “Checché ne dicano i suoi detrattori, una bella donna ha qualcosa in comune con la verità: entrambe danno più felicità quando si desiderano che quando si possiedono”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *